L’attività di recupero relativa all’evasione tributaria costituisce per le Amministrazioni Comunali un’opportunità per attuare una politica impositiva più equa nei confronti della propria cittadinanza e allo stesso tempo permette di recuperare risorse da poter destinare alla realizzazione dei propri obbiettivi.

La C&C Sistemi, tramite l’esperienza di un valido gruppo di esperti, è in grado di fornire un supporto professionale sulla base dei seguenti punti:

  • Supporto completo per la definizione delle modalità con le quali attivare le diverse fasi di recupero
  • Esecuzione delle attività secondo una metodologia consolidata nel rispetto delle normative vigenti
  • Esperienza pluriennale maturata nel settore della PAL
  •  

Il servizio ha l’obbiettivo di supportare il Comune nell’attività di recupero dell’evasione tributaria, attraverso una serie di attività, che prevedono innanzitutto la costituzione di una banca dati aggiornata di tutte le informazioni necessarie per evidenziare le situazioni potenzialmente oggetto di accertamento.

Il servizio comprende in generale le seguenti attività:

  • Individuazione ed analisi delle posizioni, riscontrabili nelle banche dati del Comune e/o in altre fonti dati disponibili (Anagrafe, Catasto, Archivi ICI, Archivi RSU, ecc…), per le quali risultino situazioni anomale, in relazione all’attività di ricerca dell’evasione;
  • Controllo e bonifica delle posizioni così estrapolate al fine di individuare le esatte ubicazioni delle unità immobiliari, le effettive caratteristiche e destinazioni d’uso di quest’ultime ed i reali soggetti di imposta con relativo domicilio fiscale, al fine di predisporre gli atti di accertamento;
  • Eventuale richiesta di ulteriori informazioni direttamente al contribuente attraverso questionari o colloqui diretti con il contribuente con l’invito a presentare eventuale documentazione integrativa;
  • Predisposizione e condivisione con l’Amministrazione di tutti gli atti necessari all’erogazione del servizio (avvisi di accertamento, lettere di convocazione, atti di autotutela, ecc…).
  • Istituzione di un servizio di sportello, concordato direttamente con l’Amministrazione Comunale, per la ricezione del pubblico in merito agli atti emessi.
  • Verifica delle posizioni scoperte e invio di eventuali solleciti di pagamento.
  • Gestione della riscossione coattiva attraverso invio di apposite ingiunzioni fiscali o degli opportuni flussi informatici nel caso la riscossione avvenga tramite Concessionaria.
XHTML 1.0 Valido! CSS 1.0 Valido!